Cosa inventa il diplomatico pur di far entrare questi clandestini in Italia. Beccati. Che brutta fine!

Cosa inventano pur di favorire l’immigrazione clandestina. E’ il caso di quest’uomo, oltretutto un diplomatico dello Sri Lanka.

Il signore in questione è stato arrestato dalla polizia di frontiera dell’aeroporto di Milano Malpensa per favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

L’uomo avrebbe cercato di far entrare in Italia quattro giovani connazionali, spacciandoli addirittura per suoi parenti.

Ma non è tutto. Per poter entrare in Europa i clandestini avrebbero pagato al diplomatico 4mila euro l’uno.

Gli agenti lo hanno fermato appena sbarcato da Doha, in compagnia della moglie, di due ragazze e due ragazzi di circa 20 anni, quando ha chiesto, in qualità di diplomatico, di accedere alla postazione dedicata alla verifica dei documenti dei passeggeri comunitari.

L’uomo e le cinque persone che erano con lui hanno mostrato ai controlli passaporti con il visto di Schengen, quattro dei quali risultati però “taroccati”.

Scoperti, i quattro ragazzi hanno ammesso di non aver alcun vincolo di parentela: sono stati reimbarcati sul primo volo per lo Sri Lanka. Ebbene sì. Subito a casa. Qui non si scherza più.

Fonte: Il Populista

Foto credit: formiche