Rom legano e stuprano due 14enni ma la giustizia italiana la fa grossa. Cosa ha deciso.

Le due ragazzine vittime dello stupro del 10 Maggio 2017 hanno raccontato la storiaccia tremenda che le ha riguardate in un prato del quartiere Collatino a Roma.

Mentre uno agiva l’altro faceva da palo.

Ebbene, dopo sedici mesi è arrivata la condanna per i due stupratori per violenza sessuale di gruppo aggravata.

Contrariamente a quanto possiate immaginare, qui in Italia la reclusione è di 5 anni e mezzo o 6 al massimo.

Sapendo un pò come vanno le cose dalle nostre parti, due o tre anni e i rom potrebbero anche tornare a circolare liberamente.

Secondo quanto emerso dalle indagini, una delle due ragazze aveva conosciuto Seferovic su Facebook e con lui aveva preso un appuntamento.

All’incontro lei si presentò con una sua coetanea, che finì per essere stuprata insieme all’amica, legata in un terreno, mentre Halilovic faceva da palo.

Cosa pensi della decisione del giudice?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero