Il giornalista di sinistra che distrugge i dem: “Potevano tutelare gli italiani.”

La verità è sempre la stessa e a dirlo il giornalista Lerner. Il danno della sinistra è evidente.

In poco tempo Gad Lerner ha fatto fuori il partito Democratico. Una volta demolite le sue assurde manovre passate ora lo scarica.

Vediamo cosa riporta Il Giornale:

Il primo affondo è arrivato durante un’intervista al Fatto Quotidiano dove il giornalista ha criticato il partito e tutto il centrosinistra sottolineando i vari errori fatti in questi anni.

Ora invece Lerner scarica il suo risentimento a La Verità: “Il Pd si è battuto troppo poco per i diritti civili, a cominciare dal mancato voto di fiducia sullo ius soli. Avrebbe dovuto essere un partito più femminista e più deciso nella battaglia contro l”omofobia”, afferma.

Per Lerner, in generale, “la sinistra italiana non ha saputo tutelare le classi subalterne”. E sul fallimento di Leu i giornalista non ha dubbi. Secondo lui il mancato successo è dovuto “alla scarsa credibilità del gruppo dirigente, composto da persone che, quasi tutte, avevano attraversato la fase della ricerca dell’accordo con l’establishment”.

Non rinnega Gad la sua provenienza e il suo successo ottenuto in certe stanze negli anni, ma nonostante tutto, ribadisce di saper distinguere il bene dal male.

Fonte: ilgiornale

Foto: liberoquotidiano