Salvini incontra Bannon e Modrikamen. Pieno appoggio al ministro. Nuovo asse e la fondazione anti-Soros.

Stretta di mano tra Matteo Salvini, e Mischael Modrikamen, uno dei fondatori di The Movement, la piattaforma anti-Soros, voluta da Steve Bannon per supportare i partiti populisti in Europa

Non è la prima volta che si stringono incontrano. Era già capitato in occasione delle elezioni politiche italiane del 4 marzo. Un incontro tenuto segreto finché non fu lo stesso Bannon a rivelarlo.

All’incontro tra i due c’è anche Mischael Modrikamen, uno dei fondatori di The Movement, la fondazione anti-Soros, il cui obiettivo è riunire le forze euroscettiche e nazionaliste, in vista delle prossime elezioni europee del 2019.

È proprio Modrikamer a postare la foto su Twitter, con tanto di annuncio dell’adesione di Salvini alla nuova organizzazione no-profit, che secondo un’intervista di Bannon al The Daily Beast, si occuperà di lavorare, con analisi e raccolte fondi, per la crescita dei “partiti populisti” europei.

“Incontro stamattina con Steve Bannon e Matteo Salvini. The Movement: è dei nostri”, recita la didascalia pubblicata sul profilo di Modrikamen.

Sono ancora pochi i dettagli che circolano sull’incontro. Di certo, per ora, c’è l’obiettivo della fondazione: supportare “l’internazionale populista” nel percorso verso la conquista del Parlamento europeo a maggio del 2019.

Una Open Society che mira a far supportare i partiti sovranisti ed ottenere un risultato elettorale storico. Voi cosa ne pensate?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: ilgiornale