“Cacceremo mezzo milione di immigrati”: il piano di Salvini terrorizza l’Europa. I dettagli shock.

In una fase molto delicata come quella che stiamo vivendo, il ministro dell’Interno non ha paura di osare.

Lo dicono le denunce che gli sono piombate addosso e i numeri del Viminale.

Rispetto all’immigrazione, la sua attuale priorità, sono tornate alla ribalta delle dichiarazioni di qualche mese fa del leader della Lega che sostenne senza timore:

Centomila clandestini da espellere “sono pochi. Ci sono mezzo milione di irregolari in Italia. Con le dovute maniere vanno allontanati tutti. Altrimenti si alimenta la confusione. Gli italiani non sono razzisti, ma una immigrazione fuori controllo porta a reazioni non positive che noi vogliamo evitare”.

Aveva già allora dei propositi chiari per il governo: “Voglio spiegare cosa fanno i nostri sindaci e governatori per integrare e cosa faremo al governo per garantire una immigrazione controllata e qualificata.”

E prosegue: “vogliamo difendere una cultura che è a rischio. Fate due passi per Milano o per Roma. Ascoltate la denuncia del rabbino capo Di Segni, che denuncia che una parte di immigrazione non è disposta a convivere in base alle nostre regole e a quello che prevedono le nostre libertà e i nostri diritti. Lo sottoscrivo”.

Condivisibile o meno che sia l’operato del ministro Salvini, una cosa è certa: ora che è al governo si sta impegnando per rendere azioni e fatti i concreti le promesse di qualche mese fa.

Cosa ne pensi?

Fonte: Huffingtonpost

Foto credit: askanews