Un’altra “risorsa” che “gioca” a spacciare in centro. Ecco cosa gli aspetta.

Migrante, richiedente asilo, beccato a spacciare nel centro storico di Perugia, La Polizia non gli da scampo.

Lui, 20 anni, da poco in Italia. Non  ha una fissa dimora, come tanti altri ancora in attesa del permesso di soggiorno.

Nonostante le sue condizioni di vita quotidiana non ha perso tempo ad adattarsi, recando danni alla cittadinanza.

I dettagli ripresi da Il Giornale:

Richiedente asilo arrestato dalla polizia di Perugia. Come riportato da PerugiaToday il gambiano 20enne, regolare sul territorio nazionale e beneficiario del programma di accoglienza come richiedente asilo, è stato sorpreso in pieno centro storico con quaranta grammi di marijuna.

Gli agenti, insospettiti dal suo nervosismo, lo hanno fermato e perquisito, trovando la marijuana già suddivisa in venti bustine, pronta per lo spaccio. Arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Il 20enne è stato processato con rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l’arresto e disposto per lui la misura dell’obbligo di firma.

La giustizia per ora sembra aver preso seri provvedimenti. Ancora non si sa se il 20enne resterà in Italia o incluso tra quelli a rischio di espulsione.

Fonte: ilgiornale

Foto: nuovosud