De Magistris per l’ennesima volta tenta il colpo grosso. Ecco come sfida il vicepremier Matteo Salvini.

Napoli Città Autonoma. Così ha esordito il sindaco della Città del Sole. Ma il piano lascia a desiderare.

Il Sindaco De Magistris ha dimostrato più volte di essere contrario al governo giallo-verde. E dopo la questione della Diciotti tenta il colpo grosso.

Leggiamo Libero Quotidiano:

“Napoli ha dimostrato di farcela anche da sola, riscattandosi contro quei Governi ingiusti ed arroganti”. Parte così l’ennesima sfida del sindaco di NapoliLuigi De Magistris al Ministro dell’Interno Matteo Salvini. 

Che stavolta arriva persino ad annunciare l’introduzione di una nuova moneta che affiancherà l’euro e “darà autonomia alla città”. La proposta è stata presentata assieme ad altre due delibere: il manifesto politico “Napoli Città Autonoma”, e la cancellazione del debito contratto con lo Stato, in particolare nelle gestioni commissariali dopo il terremoto e nell’emergenza rifiuti.

“Quei debiti non sono stati contratti dalla Città e dai napoletani, anzi noi siamo vittime ed andremmo semmai risarciti, altro che pagare il debito agli usurpatori! 

Qualcuno direbbe : ha coraggio da vendere! Ma quanta verità nelle sue parole? Inoltre, la ciliegina sulla torta alla fine del suo post su Facebook minaccia il governo: “Vediamo se ci ostacolerà!”

Fonte: liberoquotidiano

Foto: liberoquotidiano