Si avvicinano le Elezioni Europee. Il Piano Astuto della Boldrini per rompere le pal** al Governo

Insomma la Boldrini in passato ci ha abituato a cose ben più strane di queste.
La Boldrini cerca ancora il modo per mettere il bastone tra le ruote alla destra.

Su Libero Quotidiano leggiamo che:

Europee, la Boldrini lancia la… Lue
“Che ne dite se per sfidare la destra i partiti progressisti rinunciassero ai propri simboli per dare vita ad una lista nel segno dell’apertura?”

Se già LeU suonava male (per di più era la sfigatissima moneta rumena pre-Ue, che non valeva nulla al cambio internazionale), LUE rischia di esser pure peggio, dato che è un sinonimo della sifilide.

Laura Bodrini pare non essersene accorta e, con grande enfasi, lancia la “Lista Unitaria Europea” che dovrebbe raccogliere i cocci della Sinistra in occasione del voto per Bruxelles.

Il tweet dell’ex presidenta è pure peggio dell’hashtag: “Che ne dite se per sfidare la destra i partiti progressisti rinunciassero ai propri simboli per dare vita ad una lista nel segno dell’apertura?”. Hashtag Lue? Meglio di no, grazie. Si attende la reazione del web…

Che cosa ne pensate?
Diteci la vostra!
Grazie.

Foto Credits: Qui