Viminale passa all’attacco. In poche settimane, dovranno essere sgomberate le occupazioni abusive. Con la forza se sarà necessario.

Il Ministero ha pubblicato una circolare che ordina in tempi brevi di adempiere al comando , che arriva direttamente dal Viminale.

I Prefetti dovranno organizzare l’invio delle forze dell’ordine e già in due settimane il lavoro dovrà essere quasi completato.

Leggiamo cosa scrive Il Giornale:

Insomma si tratta di un vero e proprio piano per monitorare costantemente una situazione che è diventata sempre più insostenibile col passere degli anni. La circolare poi affronta il tema molto delicato degli sgomberi e di fatto fornisce indicazioni chiare su come gestire le fasi delle procedure di sfratto degli abusivi:

“Per tutti gli occupanti che non si trovano in situazioni di fragilità, invece, potrà essere ritenuta sufficiente l’assunzione di forme più generali di assistenza, da rendersi nell’ immediatezza dell’evento: ad esempio – si legge nella circolare – potranno essere individuate strutture provvisorie di accoglienza ove poter collocare gli occupanti per il tempo strettamente necessario all’ individuazione da parte loro di soluzioni allogiative alternative”.

Ma il Viminale con questa circolare di fatto accelera i tempi per gli sgomberi tutelando “l’ordine e la sicurezza pubblica”: “Attendere agli sgomberi con la dovuta tempestività, rinviando alla fase successiva ogni valutazione in merito alla tutela delle altre istanze”.

In questo modo sarà più semplice liberare quegli alloggi in cui risiedono famiglie con possibilità economiche avanzate e si farà spazio a colo che invece non hanno fissa dimora e non possono permettersi un tetto davvero.

Fonte: ilgiornale

Foto: corrieremilano