L’ora legale abolita? Lo vuole l’Europa, che spiega vantaggi e svantaggi.

Un sondaggio a cui hanno già risposto l’ 80% della popolazione. Ma quali cambiamenti ci sarebbero?

Juncker fa sapere che è quello che intende dare alla popolazione perchè è favorevole. In sostanza un cambiamento di questo tipo era già stato ipotizzato nel 2000, poi rimasto in sospeso.

Leggiamo cosa riporta Il Giornale:

Se verrà abolita ci saranno dei vantaggi per la salute?

“Gli effetti durano pochi giorni, da tre a cinque al massimo, poi ci si allinea al nuovo orario – dice Luigi Ferini-Strambi al Corriere della Sera -. I maggiori problemi li vediamo in bambini e anziani, ma il cambiamento dell’ora non viene vissuto da tutti nello stesso modo. Il vero guaio non è l’ora legale, ma il fatto che tutti dormiamo poco e male. Sarebbe meglio avere un’ora legale tutto l’anno che cambiare orario ogni sei mesi: più ore di luce fanno aumentare i livelli di serotonina che migliora umore e sonno”.

Vantaggi o svantaggi per l’economia?

“Grazie all’ora legale si può stimare un risparmio dello 0,2% all’anno del consumo elettrico. Sembra poco invece è un dato importante, pari in media a circa 100 milioni di euro all’anno risparmiati secondo i dati di Terna”, chiarisce Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate, società rivolta allo sviluppo sostenibile.

Vantaggi sicuramente per l’economia e la salute. Ma quali, invece, i vantaggi per l’ambiente? E la risposta è positiva. Si eviterebbe di emettere nell’aria grosse quantità di CO2

Fonte: ilgiornale

Foto: Tpi