“A Boldrini serve un Tso”: la Lega ci va giù pesante.

“La signora Laura Boldrini, leggendo l’intervista che ha rilasciato al Corriere, ha bisogno un lungo periodo di riposo.
Se non di un trattamento sanitario obbligatorio”.

Le dichiarazioni di Paolo Grimoldi rivolte all’ex presidente della Camera sono davvero tuonanti e destinate a suscitare molto clamore.

“Ma quando dice che “ci sono 195 ostaggi che attendono di essere liberati” e quando evoca la dittatura si rende conto dell’assurdità delle sue affermazioni? Forse la signora Boldrini ignora che in Italia ci sono delle leggi che normano l’ingresso, leggi da far rispettare, leggi peraltro presenti in tutti i Paesi occidentali, e dimentica che l’Italia negli ultimi cinque anni di pessimi governi di sinistra ha accolto oltre 600mila immigrati, che non scappavano da nessuna guerra, con un costo economico di oltre 20 miliardi e un costo sociale incalcolabile”, ha esclamato Grimoldi.

Anche Boldrini non era stata molto dolce con le sue dichiarazioni al Corriere:

“Qui ci sono 195 ostaggi: 150 naufraghi e 45 uomini dell’equipaggio che attendono di essere liberati mentre il ministro Salvini chiede un riscatto all’Europa. Ma tutto questo a Bruxelles genera irritazione perché ricattare non è un metodo accettabile per uno Stato democratico”.

Anche contro Di Maio ha puntato il suo dito l’x presidentessa della Camera:

“È pietoso, si deve vergognare. Quando lui era vicepresidente della Camera non l’ho visto ai funerali di molti nostri connazionali. Di Maio era su Facebook mentre i vigili dei fuoco scavavano tra le macerie. Il problema è che Di Maio è servo di Salvini, che questo non è il governo Conte. È il governo Salvini”.

Cosa pensi delle sue dichiarazioni?

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale