Scoppia la protesta. Rocca di Papa scende in piazza e con loro CasaPound.

Forti tensioni durante la protesta dei cittadini che non vogliono i migranti ai Castelli Romani.

Non era così prevedibile che i cittadini romani fossero così contrari ad avere ancora migranti in paese. Ad appoggiarli è arrivata anche CasaPound. Non si respira un’aria tranquilla.

Leggiamo Il Giornale:

Nel piccolo Comune dei Castelli Romani infatti saranno ospitati la maggior parte dei migranti sbarcati dalla nave della Guardia Costiera. Andranno in una struttura gestita dalla Chiesa, il centro “Mondo migliore”.

Nel pomeriggio alcuni esponenti di CasaPound hanno manifestato davanti al centro d’accoglienza. Presenti anche alcuni rappresentati dei comitati pro-accoglienza che hanno avuto qualche diverbio con i rappresentanti di CasaPound. E di fatto alcuni esponenti dei comitati pro-migranti hanno tentato di aggredire quelli di CasaPound.

Davanti al centro accoglienza sono anche stati intonati alcuni cori antifascisti a cui hanno risposto gli epsonenti di CasaPound con “boia chi molla”. 

I manifestanti non hanno intenzione di finire così la protesta. Nonostante molti agenti di polizia presenti e la protezione civile, sembra che nessuno abbia intenzione di ritirarsi senza aver ottenuto ciò che chiedono: Via i migranti!

Fonte: ilgiornale

Foto: iltempo