Spagna: Migranti sbarcano in mezzo ai turisti in spiaggia, ma vengono rispediti in Marocco.

Una vera invasione quella che negli ultimi giorni sta subendo la costa spagnola. Gli scafisti ora preferiscono questa rotta.

Durante una giornata in spiaggia, i turisti vedono arrivare da lontano un gommone carico di migranti. Appena sbarcati tra la folla, il gruppo di migranti si da alla fuga.

Leggiamo cosa scrive Il Giornale:

Di fatto i flussi migratori verso la penisola iberica stanno aumentando di giorno in giorno e queste immagini che arrivano dalla spiaggia di Barrosa dimostrano come anche i bagnati devono fare i conti con gli sbarchi sulle spiagge da parte dei migranti. Nelle immagini un barcone con circa cinquanta marocchini arriva proprio sulla spiaggia di Barrosa tra i turisti in costume.

I migranti subito dopo aver toccato terra si tuffano e tentato l’arrampicata, come sottolinea Dagospia, su una scogliera per darsi alla fuga.

Ma da qualche tempo la Guardia Civil spagnola presidia il territorio con maggiore attenzione rispetto al passato e così la fuga di chi è sbarcato è durata davvero poco. Almeno 25 sono stati subito intercettati. I 19 minorenni rimarranno in Spagna, ma tutti gli altri, come accaduto già nelle ultime settimane, verranno mandati in Marocco proprio grazie ad un accordo tra Madrid e Rabat del 1992 che prevede l’immediato rimpatrio dei migranti che arrivano in territorio spagnolo clandestinamente.

Non è più sola l’Italia. Ora anche la Spagna dovrà fare i conti con il resto dell’Unione Europea.

Fonte: ilgiornale

Foto: ilpost