“Chiedo l’intervento di Conte. La Lega non la condivido.” La voce del grillino Brescia contro il governo.

Non è il primo e non sarà l’ultimo pentastellato ad attaccare la lega e le decisioni del governo. I grillini divisi a metà.

Continua la battaglia con i riflettori sempre e solo sulla nave Diciotti. Come se fosse l’unico sbarco di questo mese in Italia.

E a intervenire non potevano mancare i grillini, che nonostante la linea di Salvini sia appoggiata da Di Maio, continuano i loro scontri.

Leggiamo Il Giornale:

Non ha condiviso la linea di Salvini sul caso Diciotti? «No, credo che la gestione dell’immigrazione non sia solo compito del ministero dell’Interno ma debba essere sempre Conte a trovare la sintesi tra le posizioni dei vari ministri».

Non è stato controproducente tenere i migranti fermi per dieci giorni su quella nave? «L’Europa segue da sempre una linea che, al di là delle chiacchiere, lascia da solo il nostro Paese. C’è una mancanza di solidarietà e di condivisione delle responsabilità dell’Unione europea e noi dobbiamo agire di conseguenza».

Non temete di perdere il voto degli elettori di sinistra che siete riusciti a intercettare?«Sull’immigrazione noi dobbiamo fare quel che è giusto fare, indipendentemente dal consenso, rispettando i diritti di tutti. Quando si andrà alle elezioni, tireremo le somme ma non possiamo stare a guardare al consenso».

Fonte: ilgiornale

Foto: blastingnews