Viminale vs Colle. Salvini minaccia di dimettersi dopo le assurde accuse arrivate per lo sbarco dei migranti.

Non lascia passere liscia il vicepremier Salvini. Ora basta ad accuse infondate. “Sto facendo il mio lavoro.”

Così Matteo Salvini, dopo un lungo messaggio lanciato su Facebook, avverte il Capo dello Stato che è stanco di essere attaccato ingiustamente. Il leghista ora vuole spiegazioni e minaccia.

Leggiamo su Il Giornale:

Insomma, una miscela esplosiva. Ed è per questo che dal Quirinale viene chiesto a Conte di prendere «una posizione chiara» ed è sempre in questa chiave che alcuni leggono la presa di posizione del presidente della Camera Roberto Fico. Il premier – raccontano a Palazzo Chigi – avrebbe inizialmente rassicurato Mattarella, per poi usare toni decisamente diversi nel pomeriggio, quando posta su Facebook un duro affondo contro l’Europa.

«Vuole battere un colpo? L’Italia è stata abbandonata», attacca.

Una virata arrivata dopo un acceso confronto con Salvini che sul punto non è disposto a passi indietro. Lo avrebbe detto chiaro e tondo sia a Conte che a Luigi Di Maio, spiegando di essere pronto a dimettersi. Un messaggio che il vicepremier ha chiesto fosse recapitato anche al capo dello Stato.

E’ chiaro che il lavoro del ministro dell’Interno non va giù a qualcuno. Nella bufera qualcuno delle personalità disposte avrebbe dovuto mettere a tacere quelle accuse assurde.

Conte nel frattempo lavora per chiarimenti con l’Ue, ma sembra di appoggiare la scelta di Salvini. Allo stesso modo Di Maio.

Fonte: ilgiornale

Foto: today