“Il terremoto colpa degli spiriti”: i migranti bloccano la città per combatterli. E’ caos.

“Il terremoto è colpa degli spiriti”.

E’ questa la voce dei migranti nigeriani che sono ospitati nello Sprar e nel Cast di Palmoli e che hanno deciso di scendere in strada.

In provincia di Chieti, hanno bloccato l’unica arteria stradale che porta in Paese.

Gli operatori dello Sprar hanno raccontato quanto accaduto:

“I richiedenti asilo temevano che nelle strutture che li ospitano fossero presenti degli spiriti”.

Il sindaco di Palmoli ha fornito ulteriori spiegazioni al Messaggero:

“Dietro il blocco c’era la regia di questo gruppo di serbi che ha organizzato la manifestazione in modo paramilitare: hanno fatto disporre i bambini al centro e gli adulti ai lati. Loro stessi riprendevano con i propri cellulari la protesta magari sperando in qualche reazione scomposta dei miei concittadini. Con l’arrivo dei carabinieri è finito tutto”.

Gli immigrati hanno tenuto sotto scacco l’intera cittadina, rendendo necessario l’intervento dei Carabinieri.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale