Uno scatto sui social mette vergogna al Pd. La polemica dello stesso partito dem.

La vergogna per i democratici proprio nei giorni di lutto per la strage del Ponte Morandi.

I dem in piena bufera si scatenano contro una delle loro colleghe. Tutto per una foto pubblicata sui social.

Leggiamo i dettagli su Facebook:

Lo scatto, giudicato da alcuni “molto sensuale” e al tempo stesso “decisamente fuoriluogo”, è stato postato su Instagram ha scatenato violente reazioni nel Pd dove qualcuno si è infuriato perché il post risale a Ferragosto, mentre a Genova i soccorritori scavavano sotto le macerie di Ponte Morandi per estrarre i cadaveri dalle auto schiacciate dal cemento.

“Abbiamo criticato Salvini perché nel giorno della tragedia di Genova gozzovigliava sorridendo divertito a una iniziativa della Lega a Messina – ha detto al Messaggero Lucrezia Colmayer, assessore alle pari opportunità del II municipio – ma dovremmo guardare in casa nostra, visto che in contemporanea una deputata Pd pensava fosse normale pubblicare una foto sexy vedo non vedo”.

La Colmayer ha spiegato che in casa dem l’imbarazzo nasce soprattutto dal fatto che la Prestipino è una deputata: “Il Partito democratico fa della morale pubblica e del rispetto istituzionale un punto identitario e irrinunciabile”“Postando quelle foto – ha quindi concluso – ci ha imbarazzato e creato un senso di vergogna”.

Tutti si sono scatenati dopo il post della Prestipino. Non solo i democratici, ma anche gli utenti sulla piattaforma social.

E immediatamente arriva la risposta accesa della deputata incriminata. Nel post viene spiegato nei dettagli il significato della foto per finire con un grande ringraziamento alle attenzioni della collega Colmayer.

Fonte: ilgiornale

Foto: ilgiornale