Salvini si scaglia contro Benetton: “si autopagava”. Cosa c’è dietro? Ecco cosa ha detto.

Il Ministro degli Interni, Matteo Salvini, è una furia e sulla tragedia che ha colpito Genova vuole chiarezza.

Intervistato dalle telecamere chiede chiarimenti, senza fare il nome esplicito di Benetton, a chi controllava quella zona.

E non solo. In questo vicenda Salvini aggiunge: “In questo caso il controllore si autocontrollava e si autopagava”.

Il Ministro afferma: “Non sarà una strage all’italiana. Chi ha responsabilità non sarà impunito. Chiederemo ad Autostrade di rimettere in piedi quello che hanno contribuito che crollasse”.

Il leader del Carroccio non vuole chiarezza dal passato o fare processi sul come e perché. L’importante è quello che succede da ora in poi.

Salvini intende, invece, mettere in condizione Genova e i cittadini di rispondere ni maniera eccellente a tutto questo.

Sicuri che anche questa volta Matteo Salvini manterrà gli impegni.

Fonte: Libero

Foto credit: corrieredellacalabria