Taglio pensioni: due linee al governo. Chi la spunta? I dettagli sul piano riforma.

Lega e Movimento 5 Stelle vogliono entrambe il superamento della Legge Fornero e quindi il meccanismo di «quota 100», cioè la possibilità di lasciare il lavoro con almeno 64 anni di età e 36 di contributi. Ma sul resto la pensano diversamente.

Il Movimento 5 Stellevuole il ricalcolo contributivo per la parte dell’assegno che supera i 4 mila euro netti al mese. La Lega pensa ad un contributo di solidarietà progressivo e a scaglioni, che si applicherebbe agli assegni dai 2mila euro lordi al mese in su.

Le due proposte non sono compatibili: se ne dovrà scegliere una. Lo si farà a settembre con un tavolo tecnico. Per il momento agli atti c’è solo la proposta di legge.

Il contributo di solidarietà sarebbe provvisorio. Cosa vuol dire progressivo? L’aliquota salirebbe in parallelo al livello del reddito. La curva non è stata ancora disegnata, ma si partirebbe da un minimo dello 0,35% sugli assegni intorno ai 2 mila euro lordi al mese, circa 6 euro al mese. Per arrivare fino al 15% per gli assegni più elevati.

E a scaglioni. Cosa vuol dire? Chi ha una pensione da 150mila euro, per fare un esempio, non avrebbe un contributo di solidarietà complessivo del 15%.

Perché sul suo assegno il prelievo sarebbe dello 0,35% fino a 2 mila euro lordi, dello 0,50 per la quota tra i 2 e i 3mila euro lordi e così via a salire. Il contributo di solidarietà non sarebbe applicato alle pensioni di invalidità, e a tutte quelle che prevedono un intervento dello Stato come l’integrazione al minimo o la maggiorazione sociale.

Quanti soldi si ricaverebbero? Anche qui molto dipende da come verrebbe articolata la curva crescente delle aliquote, quale livello di reddito farebbe scattare lo scalino successivo del contributo. Ma si prevede un gettito compreso tra gli 800 milioni e il miliardo e mezzo di euro. Più del mezzo miliardo di euro che potrebbe arrivare dalla proposta di legge sul ricalcolo contributivo, almeno nelle intenzioni del M5S.

C’è solo da capire chi la spunterà. Secondo voi?

Fonte: Il Corriere della Sera

Foto credit: ilpost