Vince ancora Salvini: “Coraggio e determinazione ripagano”. E si chiude l’odissea Aquarius. I dettagli.

E’ arrivata la svolta e con essa l’ennesima vittoria di Matteo Salvini. Ad annunciarlo è stato il premier maltese Joseph Muscat con un tweet : “Malta darà all’Aquarius il permesso di entrare nei suoi porti, pur non avendo l’obbligo giuridico di farlo”.

60 dei 141 migranti a bordo della nave ong saranno ospitati in Spagna, come ha fatto sapere il premier spagnolo Pedro Sanchez. Una trentina invece andranno in Portogallo. La nave a fine agosto non batterà più bandiera di Gibilterra e di fatto adesso cerca un nuovo Paese che possa dare l’ok alla sua navigazione.

E su questo punto c’è una novità annunciata dal coordinatore dei salvataggi, Nicola Stalla: “È probabile che chiederemo alle autorità tedesche di battere bandiera della Germania visto che la nave precedente era immatricolata e di proprietà tedesca. In ogni caso chiederemo bandiera ad un altro Paese e almeno fino al 20 agosto faremo ancora riferimento a Gibilterra”.

La suddivisione dei migranti in cinque Paesi Ue è un’altra vittoria della linea Salvini. I porti italiani continuano a restare chiusi. E il Ministro degli Interni commenta così la svolta sull’Aquarius: “Posso ribadire che l’Italia ha accolto più di 700 mila immigrati sbarcati negli ultimi anni. Abbiamo dato…

I nostri porti sono chiusi, i nostri cuori sono aperti per aiutare questi ragazzi a non scappare da casa loro. Aquarius attraccherà, mi dicono, a Malta e gli immigrati verranno suddivisi su altri Paesi europei…

Finalmente! Era ora. L’Italia non poteva continuare ad essere il campo profughi di tutta Europa. Evidentemente il no, la determinazione e il coraggio di questo governo è servito a svegliare l’Europa”.

Grande Salvini!

Fonte: Il Giornale

Foto credit: essere-informati