In spiaggia. Rom chiede elemosina, ma se ti rifiuti si scatena come una furia.

Una giornata di relax può trasformarsi una tragedia. L’uomo di 25 anni non accetta il rifiuto dei bagnanti.

Ci troviamo a Pesaro, dove il rom ha dato spettacolo di violenza e molestia se i presenti si rifiutavano di dare l’elemosina.

Leggiamo:

Questo è ciò che è accaduto ai bagnanti della spiaggia di Levante, la cui mattinata, intorno a mezzogiorno, è stata animata dalla presenza di un 25enne di etnia rom che vagava da ombrellone ad ombrellone in cerca di soldi.

Tuttavia il rifiuto non doveva essere un’opzione prevista dal ragazzo, che dopo ogni “no” sfogava la sua rabbia contro tutto ciò che gli capitava a tiro. Ombrelloni e lettini rovesciati o spaccati, imprecazioni e grida, fino ad arrivare anche ai dispetti, come ad esempio allontanare gli oggetti dalla portata di coloro che non avevano versato l’obolo.

Se tutto ciò non bastasse a ravvivare il clima in spiaggia ecco arrivare il colpo di grazia, vale a dire lo spogliarello. Il 25enne mostrava i genitali a destra e a manca, rivolgendo il volgare gesto con maggior insistenza contro chi osava riprenderlo invece che sorridere o applaudire per la fantastica gag.

Non è stato facile per la polizia locale prendere il ragazzo, dolo lo show. Anche i bagnanti si sono offerti volontari per cercare il delinquente e consegnarlo direttamente ad una volante di polizia intervenuta sul posto.

Fonte: ilgiornale

Foto: viverepesaro