Ha quattro figli ma lascia la sua casa ai profughi. Ecco dove finisce lui. Accoglienza esagerata?

Un professore di Trevi, nell’estate di due anni fa, accolse in casa sua 6 africani.

A distanza di tempo, la sua scelta è divenuta ancora più radicale. Questi, infatti, ha deciso di lasciare loro tutta l’abitazione e di trasferirsi con moglie e figli nella chiesa.

Durante il periodo di Natale andrà con la sua famiglia nella canonica del parroco don Giovanni Kirschner.

Casa sua diverrà un vero e proprio centro d’accoglienza per immigrati e persone in difficoltà. “Sarebbe bellissimo se riuscissero a ricongiungersi con i loro famigliari. Così la mia casa potrà diventare una casa africana” ha commentato il professore.

A quanto pare, la sua decisione è stata approvata dal vescovo, anche in virtù dell’aiuto che il professore potrebbe apportare alla chiesa:

“Rimarremo una famiglia, diciamo indipendente. Ma è bello, e in questo voglio far percepire tutta la mia gioia di fronte a quest’avventura, unire due luoghi d’incontro, la canonica e la famiglia, entità votate all’ accoglienza”, ha concluso Calò

E tu… cosa pensi della decisione del professore?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: Ilgazzettino