Fornero SHOCK: “Ridurre le pensioni d’oro? Sarebbe un pasticcio.” L’ex ministro assurda più che mai.

La ministra Fornero tenta di tornare alla ribalta e spiega che danno ci sarebbe a tagliare privilegi illegali.

Da non credere la faccia tosta di Elsa Fornero. L’intervento del nuovo governo contro i vitalizi risulterà un vero pasticcio. O almeno così ha esordito lei.

Leggiamo su Il Giornale:

Fornero ha parlato così della bozza di legge in un’intervista a Repubblica, definendo l’approccio “pericoloso”. “Chiamarle pensioni d’oro mi pare un eccesso. Un modo per accentuare il risentimento popolare”, ha aggiunto l’ex ministro.

La normativa, secondo Fornero, non chiarirebbe per esempio che cosa succederà a chi ha diverse pensioni. “Si guarderà a ciascuna pensione per il ricalcolo o alla somma?”, si chiede l’ex ministro, affermando poi che sicuramente ci saranno dei ricorsi.

Fornero sottolinea poi una contrapposizione della bozza: “Da una parte con il disegno di legge si vuole valorizzare il metodo contributivo, applicandolo al passato. Dall’altra, con il presunto smantellamento della Fornero, si ribadiscono ‘diritti acquisiti’ scarsamente compatibili con il nuovo metodo”, afferma.

Non è d’accordo a quanto pare con il ricalcolo definito dai giallo-verdi. E salta fuori che c’è chi ha diverse pensioni.

Questa affermazione poi ha tutto un programma da chiarire. In Italia gli italiani rischiano di non avere la pensione e c’è invece chi ne ha addirittura due. Ma siamo sicuri?

Fonte: ilgiornale

Foto: la7