La confessione shock di Boschi sul Pd e il Referendum: una cosa mai detta prima.

“Perdo il Referendum? Lascio la politica.”

Il Referendum del 2016 sembra un ricordo davvero lontano, ma per l’ex ministro Boschi continua ad essere un brutto ricordo che la perseguita.

La sua presa di posizione dopo il voto è divenuto davvero un boomerang politico, ma quanto confessato nelle ultime ore non era mai emerso sino a questo momento.

Ha deciso di spiegare quali siano stati veri motivi che la spinsero a mettere in discussione la sua permanenza nella politica.

Mediante un’intervista ad Agorà Estate ha detto: “Credo di aver sbagliato nel momento in cui l’ho detto”.

E ha continuato: “sono stata presa dall’entusiasmo di una battaglia in cui io ho creduto, come tanti italiani, perché il 40% degli italiani erano come me per la riforma”.

Non ha esitato a sferrare un attacco nei confronti del nuovo governo: “abbiamo due vicepremier che sono iperattivi sui social e iperattivi sul territorio, meno sui dossier dei loro ministeri”.

Il segnale della Boschi di voler restare in politica è forte e chiaro.

Fonte: Il Giornale

Foto credit: Il Giornale