Orrore a Napoli. Si allontana dai genitori per una foto ma viene bloccata da un cingalese.

In pochi secondi una scena raccapricciante sotto gli occhi increduli dei passanti. Un migrante cerca di abusare di una adolescente.

E’ successo vicino al lungomare di Napoli. Sono bastati pochi secondi perchè il cingalese si avvicinasse alla ragazzina e tentasse di abusare di lei.

I dettagli su Il Giornale:

La giovane si trovava a passeggiare insieme alla sua famiglia nel quartiere di San Ferdinando, in via Cesario Console, a poca distanza da piazza del Plebiscito. Secondo le ricostruzioni, il piccolo gruppo stava prendendo parte ad una festa.

Ad un tratto, la 12enne si è allontanata dai genitori per raggiungere i giardinetti lì vicino assieme alla cugina, ed è lì che sarebbe avvenuta la violenza.

Lo straniero, individuata la sua vittima, l’avrebbe avvicinata cominciando ad importunarla. A nulla sarebbero serviti i tentativi della giovane di allontanarlo, dato che l’uomo non si è fatto problemi a bloccarla ed a metterle le mani addosso, palpeggiandola ovunque.

Per fortuna sono intervenuti immediatamente gli agenti di polizia. L’uomo di 46 anni è stato fermato e arrestato.

Fonte: ilgiornale

Foto: zz7