Un gesto che sta facendo commuovere il web. Ecco cosa ha fatto questa bambina di 10 anni.

Non sopportava l’idea che le bimbe malate di cancro non avessero i capelli. Decide di fare un gesto incredibile e aiutare gli altri.

La storia è di Alba, una bambina di appena 10 anni di Viareggio. Circa 4 anni fa ha deciso di far crescere i suoi capelli lunghi per poi tagliarli e spedirli per far sì che la sua treccia diventasse una parrucca per un’altra bambina.

Leggiamo cosa scrive Il Giornale:

Tiziana, la mamma della piccola Alba, ha dichiarato che tutto è nato da una notizia letta per puro caso sul noto social network Facebook: “negli Stati Uniti sui social molti ragazzi, soprattutto maschi, venivano presi in giro perché si lasciavano crescere i capelli.

Questi ragazzi spiegavano che non era una moda, ma un modo per poter donare i capelli a bambini, adolescenti e persone rimaste calve in seguito alla chemioterapia. Ho deciso di informarmi per capire se fosse una notizia vera o una bufala e ho scoperto che era tutto vero”.

Così Tiziana ha deciso di cercare associazioni che si occupano di fare cose del genere anche nel nostro Paese, trovandone facilmente una, la A.T.R.I. onlus di Roma, coadiuvata dal progetto Smile, che consentono non solo di impacchettare i capelli e spedirli ma anche di poter entrare in contatto con la persona a cui andranno i capelli donati.

Un gesto davvero nobile e ricco d’amore. Alba sarà di esempio e di aiuto per molti suoi coetanei.

Fonte: ilgiornale

Foto: mammamagazine