La proposta esilarante del ministro fa rosicare radical chic e buonisti. Da godere. Di cosa si tratta.

Sul caso del lancio di uova contro l’atleta azzurra Daisy Osakue se ne sono dette tante. Ora a parlare è il ministro della Famiglia Lorenzo Fontana.

E lancia una proposta esilarante che fa impallidire i buonisti e i radical chic. Fontana propone una vera e propria battaglia contro i reati di opinione, proponendo di abrogare la famigerata legge Mancino.

E lo fa con un lungo post su Facebook,ricordando appunto come quella legge “in questi anni strani si è trasformata in una sponda normativa usata dai globalisti per ammantare di antifascismo il loro razzismo anti-italiano”.

Secondo il ministro, i recenti episodi di aggressioni in cui sono coinvolti anche stranieri non consentono di parlare di emergenza razzista, anzi al contrario: “I burattinai della retorica del pensiero unico se ne facciano una ragione: il loro grande inganno è stato svelato”.

L’ultimo caso solo in ordine di tempo è per esempio quello di Daisy Osakue, aggredita da tre 19enni della provincia di Torino e per la quale si erano mobilitati i dirigenti del Pd gridando subito all’attacco di stampo razzista ad opera di neonazisti.

Poche ore fa la risposta anche di Matteo Salvini che ridicolizza Renzi e ripropone il post: “Esilarante Matteo Renzi l’altro giorno sull’emergenza razzismo”.

Voi cosa pensate della proposta di legge avanzata dal Ministro Fontana? Saremo lieti di conoscere il vostro parere.

Fonte: Libero

Foto credit: lineapress