Milano. Ennesima aggressione. Guardate cosa ha combinato questo migrante.

Vicenda assurda. Gli immigrati si ribellano aggredendo per strada. La vittima una donna anziana.

Nella centralissima Milano. Donna anziana di 76 anni presa a bottigliate da un immigrato di 36 anni. Assurda la scena vista dai passanti rimasti senza fiato.

Leggiamo i dettagli su Il Giornale:

Ma l’ennesima aggressione è avvenuta ieri, in pieno giorno nel centro di Milano. Intorno a mezzogiorno, infatti, un’anziana donna è stata colpita alla testa con una bottiglia di vetro da un 34enne, di nazionalità gambiana, ma originario della Sierra Leone. Il tutto è avvenuro in piazza San Marco, nella centralissima zona di Brera.

Non è chiaro il motivo dell’aggresssione – anzi, pare che il 34enne non abbia nemmeno provato a rapinare la donna -, ma sembra che poco prima i due avessero discusso.

La donna, 79 anni, è stata portata in condizioni non gravi e con una contusione alla testa all’ ospedale Fate bene fratelli, mentre l’uomo è stato bloccato dalla polizia, allertata dai passanti. Nel momento dell’arresto era molto agitato e ha provato a divincolarsi e ad aggredire anche gli agenti. Come racconta il Messaggero, dovrà quindi rispondere di lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

Una reazione incredibile e non tollerabile. Vengono accolti e soccorsi , ma il loro ringraziamento non è pari a quanto ricevuto.

Intanto si attende quale pena sarà costretto a scontare l’uomo o se verrà espulso dall’Italia.

Fonte: ilgiornale

Foto: leggo