Renzi disintegrato su tutti i fronti. Conte: “Basta agli sprechi.” Cosa succede?

Gli investimenti dell’ex premier piddino ora sono stati totalmente annullati grazie al nuovo governo.

Il premier Conte interviene e tagli gli sprechi a Renzi. Il caro Airbus tanto caro e tanto costoso ora non sarà più parte dei trasporti privilegiati.

Leggiamo su Il Giornale:

“Meno spreco di denaro pubblico, meno spese inutili”, ha spiegato il presidente del Consiglio, “Il governo che presiedo da subito ha voluto dare segnali di forte cambiamento rispetto al passato. E in quest’ottica si inserisce la volontà di rescindere il contratto di leasing dell’aereo Airbus A340-500, acquistato in passato per i voli di Stato.

Un impegno che avevo e avevamo assunto sin dal nostro insediamento, una decisione sacrosanta, tutt’altro che simbolica

Conte parla di un’operazione “del tutto svantaggiosa, sia dal punto di vista dell’impatto economico che dell’utilità pratica”: “Parliamo di circa 150 milioni di euro spesi per soli 8 anni di noleggio, inclusi i 20 milioni per riconfigurarlo, per un velivolo quasi mai usato. Soldi degli italiani, che vincolavano il governo“, aggiunge”.

Finalmente i soldi degli italiani saranno utilizzati per cose più importanti. E la voce di Conte tuona da un post su Facebook.

E la giustifica di Renzi no tarda ad arrivare: “Io non ci ho mai messo piede. Di Maio ha scritto un decreto che licenzierà 80mila persone: parli di quello, non delle bufale”.

Fonte: ilgiornale

Foto: jumbotrain