Choc a Firenze. Il padre:”Era uno di famiglia.” Sacerdote arrestato per molestie.

Beccato sul fatto dalla famiglia della piccola vittima. Una città in ginocchio per la vergogna.

Non è la prima volta che saltano fuori storie di questo tipo. Se poi le vittime sono bambini la rabbia è triplicata.

Leggiamo su Il Giornale:

Urlano di rabbia e invocano giustizia. Il papà e la mamma non possono credere che quel sacerdote che conoscono da vent’anni potesse mai abusare della loro figlia di 10 anni:“Non potevamo mai immaginare una cosa del genere, proprio lui che è un prete e amico di famiglia: vergogna, vergogna…”.

Un nucleo familiare che era già in difficoltà, per i problemi economici e la disabilità al 100% del padre, ora deve affrontare anche questo dramma.

“Ci sentiamo in colpa” dice proprio il padre della piccola, come scrive il Corriere Fiorentino. Il papà e la mamma, insomma, si sentono in difetto (eufemismo) per non aver capito prima che quell’uomo di chiesa – che ogni mese gli donava cento e passa euro – aveva messo gli occhi con malizia sulla fanciulla“Aveva la passione per i motori e nostra figlia si divertiva a fare un giro sulla nuova macchina. Ricordo ancora il giorno dell’acquisto, abbiamo festeggiato con un pranzo” racconta ancora il genitore disperato.

Una vicenda straziante. Colui che credevano essere una benedizione per la loro famiglia già in difficoltà, si è trasformato, invece, in un incubo da cancellare.

La figlia ora non vuole vedere nessuno. Trovata svestita in macchina con il prete da un vicino. L’uomo, infatti, insospettito per la macchina tra le piante, non ha esitato a controllare. La sorpresa è stata devastante.

Fonte: ilgiornale

Foto: lacnews24