“No ai nudisti.” Questa volta il Belgio teme per la fauna selvatica.

Una decisione difficile da credere. Mai il Belgio si oppone alla spiaggia nudisti.

Le motivazioni sono la protezione della fauna selvatica. I nudisti, infatti, potrebbero spaventare una rara bellezza di uccello che vive proprio in prossimità della spiaggia.

Cosa scrive Il Giornale:

Nella zona, ricorda il Guardian, a una ventina di chilometri dalla popolare destinazione turistica Ostende, vive infatti la cappellaccia o allodola crestata (Galerida cristata), una specie di uccello rara e protetta. A quanto pare, i nudisti potrebbero spaventarla.

L’agenzia fiamminga per la natura e la foresta ha spiegato al ministro regionale dell’Ambiente, Joke Schauvliege, che le attività rischiano di spaventarla tanto da costringerla a lasciare la zona.

Preoccupazione è stata espressa per la tutela delle dune stesse. Il responsabile della Federazione naturista belga, Koen Meulemans, ha espresso forte rammarico perchè la spiaggia di Westende sarebbe stata perfetta “dal momento che non ci sono edifici o canale che si affacciano sulla spiaggia”.

Ma questa decisione non fermerà i nudisti. Tutti si affollano su un’altra spiaggia e non solo. In città sta per nascere il primo B&B che accoglierà solo nudisti.

Fonte: ilgiornale

Foto: trippando