Milano in balìa dei ROM? Ecco cosa hanno combinato durante una Notte

Il bollettino finale di quella che è stata una vera e propria guerriglia urbana tra bande, è incredibile, ben due persone sono finite all’ospedale in codice rosso, più altri feriti.

A passare dagli insulti alle vere e proprie mazzate ci è voluto ben poco.
Forse all’origine di tutto un regolamento di conti tra due bande di ROM che terrebbero in scacco la zona.

Su il Giornale, infatti, leggiamo che:

Quando sul posto sono arrivate le gazzelle dei Carabinieri, insieme a molti mezzi del 118, hanno trovato due persone a terra in condizioni gravissime, due fratelli romeni di 44 e 42 anni – di cui uno già noto alla giustizia – con ferite e fratture alla testa. Trasportati al San Carlo e in Città studi in codice rosso, sono entrambi in pericolo di vita.

I romeni hanno spiegato di essere andati nella baracca di un terzo connazionale; quindi di essere stati raggiunti da un gruppo di altri connazionali che hanno cominciato a picchiarli con due spranghe di metallo.

La terza persona è rimasta ferita, secondo quanto ha raccontato alle forze dell’ordine chi ha assistito alla scena, ma si sarebbe allontanata anche se in condizioni piuttosto gravi.

Le forze dell’Ordine hanno parlato di scene di una vera e propria battaglia.

Mannaie, mazze da baseball, machete e tantissimi oggetti rudimentali usati come armi.
Sembrava più una scena da fronte di guerra, ma siamo semplicemente in via San Donigi, in zona Mazzini, al Corvetto (Milano).

Foto Credit: Lettera43