Shock: arrestati tutti gli immigrati di un centro accoglienza. Ecco cosa combinavano e non è una bufala.

Un centro d’accoglienza è finito sotto i riflettori a causa della cattiva condotta dei suoi ospiti.

Ebbene, i sei richiedenti asilo che ci vivevano sono stati arrestati.

Tutto è iniziato dopo l’arresto di un nigeriano per spaccio di eroina in strada. Quando sono stati eseguiti i dovuti accertamenti, si è risaliti al luogo in cui viveva e così è stato scoperto il resto.

Nel centro sono stati trovati 70 grammmi di eroina, 20 di marijuana e 700 euro in contanti, oltre agli strumenti per il confezionamento.

Gli altri 5 richiedenti asilo, di età comprsa tra i 25 anni e i 33, sono stati arrestati subito dopo poichè tutto il materiale sequestrato era anche nella loro piena disponibilità.

I 6 ragazzi saranno presto trasferiti nel carcere di Sollicciano e il centro resta, per il momento, privo di ospiti.

Il primo cittadino di Empoli, intanto, ha tenuto a ringraziare i Carabinieri della sua città per il lavoro eseguito

“Lo spaccio di sostanze stupefacenti è un fenomeno da debellare, una realtà presente nella nostra città. Per questo va il mio grazie ai carabinieri per gli arresti compiuti oggi che vanno a dare un duro colpo a un’organizzazione criminale che lucra anche sulla salute di persone deboli. L’impegno dell’Arma è costante su tutto il territorio e non finiremo mai di dire che ci sarebbe bisogno di altro personale, sia fra i carabinieri sia nella polizia per presidiare ancora meglio la nostra città”.

Nonostante stesse iniziando a circolare la voce che si trattasse di una notizia falsa, la sua veridicità è stata poi accreditata anche dal sito Bufale.net.

Fonte: Affariitaliani

Foto credit: Affariitaliani