Ancora violenza. Arrestato taxista egiziano abusivo. Il racconto di una ragazza molto scossa.

Milano. La denuncia di una 20enne aggredita da un 61enne che si spacciava per taxista.

Non è la prima volta che accadono fatti di questo genere. E’ quasi impossibile tenere sotto controllo uomini come questi che girano indisturbati, aspettando la vittima da attaccare.

I dettagli su Il Fatto Quotidiano:

Aveva preso il taxi irregolare dopo una serata trascorsa con amici in un locale della movida di Milano.

Ma al suo risveglio si era accorta di essere stata violentata dal conducente, che aveva approfittato della sua ubriachezza.

Ora, a oltre un mese dai fatti, i carabinieri hanno arrestato un tassista abusivo su ordine del gip del tribunale milanese che ha emesso la misura cautelare su richiesta del procuratore aggiunto Maria Letizia Mannella e il pm Gianluca Prisco, attivatisi dopo la denuncia della giovane.

Il coraggio della 20enne di denunciare quanto le era accaduto. E questo ha permesso agli agenti di arrestare l’uomo. Ora si attende di sapere come si procederà in base alle accuse della giovane.

Fonte: ilfattoquotidiano

Foto: donnainsalute