I magistrati bloccano legittima difesa. Il governo: “è una priorità”. Scoppia il caos.

I magistrati si metteno di traverso e bloccano la proposta di legge sulla legittima difesa. Cosa è accaduto?

Forza Italia aveva depositato in Parlamento la proposta per permettere agli italiani di difendersi in casa propria.

Ma per l’Anm, dice no ed aggiunge che con tali proposte c’è “il rischio” di una “giustizia fai da te”, con “ricadute dannose e distorsioni enormi”.

“Deve restare il principio della proporzionalità tra offesa e difesa e non si può prescindere dalla valutazione caso per caso da parte del giudice, senza automatismi”, ha detto Minisci a Rai Radio 1.

E il sindacato dei magistrati vuole anche evitare aperture all’acquisto della armi, dicendo “no alla possibilità indiscriminata di acquistare le armi, e non all’uso indiscriminato di queste”.

Ma il governo Lega-M5S non ci sta; anzi la legittima difesa è uno dei punti previsti dal contratto di governo, siglato dai due partiti.

E’ una priorità” – dice Alfonso Bonafede – “ci stiamo lavorando”. E voi cosa pensate a riguardo?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: repubblica