Di Maio sgancia la bomba: “arrogante, deve pagare”. Con chi ce l’ha. Tutti la verità.

Il Ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio questa volta ci va giù pesante e sgancia dichiarazioni shock.

E si scaglia contro le banche che, per troppo tempo, sono state protette proprio dalla politica su tutto il territorio nazionale.

“Il sistema bancario a deve pagare perché ha avuto un atteggiamento arrogante infischiandosene dei risparmiatori e dello Stato”.

Ed aggiunge: “se vogliamo sostenere le imprese dovremo ridurre l’arroganza di certe organizzazioni, quelle illegali e anche di alcune legali”.

Poi torna sulla vicenda Monte Paschi di Siena e dice: “Al Mef, quando ancora io non c’ero, il Monte dei Paschi di Siena ha preso degli impegni e li deve mantenere. Faremo di tutto per farglieli rispettare. Se non lo farà avvieremo tutti gli strumenti che servono”.

Il grillino ha poi espresso pieno sostegno ai cittadini italiani, agli imprenditori: “Noi siamo con imprenditori come De Masi che si sono scontrati prima con la ‘ndrangheta e sono sotto scorta e poi con l’atteggiamento mafioso di alcune banche”.

E voi cosa ne pensate?

Fonte: silenziefalsita

Foto credit: huffingtonpost