Il sfogo di Ruggeri su Twitter. E qualcuno lo accusa di razzismo. Il web in polemica.

Il cantante racconta ai suoi follower cosa gli è accaduto a cena con la figlia. Non tutto sono d’accordo!

E’ stato solo uno sfogo per condividere quanto lo ha lasciato senza parole in un ristorante. Un venditore di rose al tavolo ben vestito, che diceva “ho fame”.

Solo che quando gli è stato dato 1 euro, non sembrava aver apprezzato il gesto.

Leggiamo i dettagli su Il Giornale:

Cedo. Pago con 50+20+20+10 centesimi. ‘Non voglio spiccioli’ e se ne va. Gli chiedo scusa, non volevo che qualcuno mi desse del razzista“. È il post che il cantante Enrico Ruggeri ha scritto su Twitter per raccontare la vicenda paradossale vissuta al ristorante con un venditore di rose.

Immediata la reazione del popolo del web che si è spaccato in due tra chi gli ha espresso solidarietà e chi, al contrario, lo ha attaccato accusandolo di fomentare il razzismo. Tanto da indurlo a pubblicare un messaggio “chiarificatore”.

Come sempre, i social contengono tutto e il contrario di tutto. E quando si tocca un nervo scoperto, inteso come tema scottante, scoppia il putiferio. Questa volta è successo a Enrico Ruggeri. Il cantante, che usa Twitter con la moderazione che si confa al suo stile appariscente al punto giusto, si è sfogato con i suoi follower raccontando quanto capitatogli a cena con sua figlia. 

I soliti attacchi che arrivano dai buonisti. Loro che non fanno beneficenza vanno in paradiso. Se tu la fai o no, sei comunque destinato ad essere criticato e ridicolizzato sui social La storia è sempre la stessa.

Fonte: ilgiornale

Foto: ilmessaggero