L’Italia vince la prima battaglia: dove finiscono 100 migranti del barcone sbarcato. Conte esulta e fa di più.

A Pozzallo, in Sicilia, nelle ultime ore è sbarcata la nave di Frontex, con a bordo 176 migranti.

Gli altri 266, invece, sono a bordo di un pattugliatore della Gdf, che attende ai limiti delle acque territoriali altre disposizioni.

Intanto, su Facebook è arrivato un post inaspettato di Giuseppe Conte che ha tuonato così:

“Finalmente l’italia inizia a essere ascoltata davvero”.

A cosa fa riferimento?

Bhè, al fatto che Francia e Malta hanno annunciato di ricevere ciascuno 50 immigrati a testa. Anche se è da stabilire ancora la sorte degli altri 350.

Tuttavia, per il premier è “un risultato importante ottenuto oggi, dopo una giornata di scambi telefonici e scritti che ho avuto con tutti i 27 leader europei. Ho ricordato loro la logica e lo spirito di condivisione che sono contenuti nelle conclusioni del Consiglio europeo di fine giugno e che prevedono il pieno coinvolgimento di tutti i Paesi dell’Ue”.

Intanto, il ministro degli Interni non molla e affonda: “in Italia si arriva solo con mezzi legali. Si nutrono e curano tutti a bordo, mettendo in salvo donne incinte e bambini, ma non si arriva in nessun porto. Non possiamo cedere, la nostra fermezza salverà tante vite e garantirà sicurezza a tutti”

Salvini, rispetto a Conte, si è spinto un pò di più con le dichiarazioni: “da quando siamo al governo, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ci sono stati oltre 27mila sbarchi in meno! Se vogliamo mantenere questi risultati positivi, non possiamo mostrare debolezze”.

E tu? Cosa pensi del piano del nuovo governo per fronteggiare l’immigrazione?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero