Cifre da capogiro per lui. A che età è andato in pensione e quanto porta a casa ogni mese.

Sul Corriere dell’Umbria, diretto da Franco Bechis, si racconta la storia che meglio di ogni altra fa capire perché era il momento di dire “ByeByeVitalizi“.

Una tra tutte, quella di Walter Veltroni, il pioniere del Partito Democratico. Le cifre sono da capogiro.

“Sapete a che età è andato in pensione?”, chiede Bechis sul suo giornale. Ecco la risposta: a 49 anni, il 20 luglio 2004, quando era sindaco di Roma.

Da quel giorno ha percepito un vitalizio d’oro mensile pari a 9.850,58 euro, oltre allo stipendio da sindaco della capitale che a quell’epoca valeva altrettanto.

Stipendi e mensilità che milioni di italiani fanno fatica a racimolare in un’intera vita di lavoro.

Ma il governo finalmente ha messo mano a questa riforma. Il taglio dei vitalizi e delle pensioni d’oro ha sancito un’altra vittoria per questo governo del cambiamento.

Avanti tutta. La svolta è davvero iniziata.

Fonte: Libero

Foto credit: tripadvisor