Ultim’ora. Nuovo barcone in arrivo. Salvini furioso non molla: “abbiamo già dato, ci siamo capiti?”

“Come promesso, io non mollo. Un barcone con 450 clandestini a bordo è da questa mattina in acque di competenza di Malta, che si è fatta carico di intervenire.

A distanza di ore però nessuno si è mosso, e il barcone ha ripreso a navigare in direzione Italia.

Sappiano Malta, gli scafisti e i buonisti di tutta Italia e di tutto il mondo che questo barcone in un porto italiano non può e non deve arrivare. Abbiamo già dato, ci siamo capiti?”.

Questo l’annuncio del Ministro degli Interni, Matteo Salvini, che riconferma la linea dura adottata dal Viminale.

Dopo il caso Lifeline, si apre un nuovo scontro con Malta. Un nuovo barcone che naviga in acque di competenze maltesi. Ma anche questa volta Malta non ha risposto all’attracco. Ed ecco, dirigersi verso l’Italia.

Ma il Ministro non intende accettare l’ennesimo diktat. La vicenda nasce proprio a poche ore dall’ok allo sbarco della Diciotti.

E su questo si è aperto il conflitto tra Viminale e Magistratura. Ora la tensione è alle stelle. Cosa accadrà? Intanto, Salvini non molla.

Fonte: Il Giornale

Foto credit: repubblica