Ultim’ora. Salvini shock: “qui non sbarca nessuno”. E la nave è costretta ad allontanarsi da Trapani.

E’ notizia di poco fa. La nave Diciotti, che era rimasta per alcune ore al largo di Trapani, si è allontanata verso il largo intorno alle ore 12:00.

Lo sbarco era previsto per ieri pomeriggio, slittando prima alla serata, e poi a stamattina intorno alle ore 8:00.

Ma le indagini della squadra mobile a bordo hanno costretto il comandante a rallentare la rotta. L’inchiesta degli agenti dello Sco e della Mobile di Trapani stanno facendo prolungare i tempi.

I pm dichiarano che a carico dei due africani non ci siano fatti sufficientemente gravi da far avanzare la richiesta di arresto per i due, prima dello sbarco.

Ma Matteo Salvini non intende cedere sulla possibilità di autorizzare lo sbarco prima che i responsabili della rivolta sulla Vos Thalessa non verranno assicurati alla giustizia.

D’altronde il Ministro lo aveva già detto: nessuno sbarco se i migranti ritenuti responsabili non scenderanno in manette.

Anzi, raggiunto da una telefonata Salvini avrebbe aggiunto da Innsbruck, dove si trova per il vertice con gli altri Ministri dell’Interno: “Basta una telefonata ai magistrati delle forze dell’ordine presenti sulla nave. Su questo non transigo, sono dei violenti che hanno dirottato una nave”.

Fonte: Il Giornale

Foto credit: repubblica