Asse dei volenterosi ferma gli sbarchi e piega l’Europa. Salvini: “orgoglio italiano”.

Lo hanno definito “l’asse dei volenterosi per fermare gli sbarchi” degli immigrati in Europa, l’accordo siglato a Innsbruck.

Un alleanza che vede la collaborazione tra Italia, Germania ed Austria per permettere l’entrata nel Paese solo di chi realmente fugge dalla guerra.

Dopo il trilaterale con l’omologo italiano, Matteo Salvini, e il tedesco Horst Seehofer, il Ministro dell’Interno austriaco, Herbert Kickl ha dichiarato: “Le cose sono relativamente semplici; noi tre siamo d’accordo sul fatto che vogliamo mettere ordine e mandare il chiaro messaggio che in futuro non dovrebbe essere possibile calpestare il suolo europeo se non si ha il diritto alla protezione”.

Soddisfazioni si evincono, altrettanto dal Ministro Salvini: “Sarà una soddisfazione se le proposte italiane potranno diventare europee con una riduzione delle partenze, degli sbarchi, dei morti e dei costi.

Se il modello italiano diventerà europeo è motivo di orgoglio. Se si riducono gli arrivi in Europa non ci sarà alcun problema alle frontiere interne dell’Unione e si potrà continuare a lavorare serenamente tra popoli come è nostra intenzione fare”.

E conclude Seehofer: “Se si risolve il grande problema degli arrivi primari, il resto sono piccoli problemi”.

Il 19 luglio i tre Ministri si incontreremo di nuovo, a Vienna, per mettere a punto le misure per contrastare l’immigrazione clandestina. Buon lavoro.

Fonte: Libero

Foto credit: corriere