Rai 3 nella cripta di Mussolini: la nipote esplode. Il video: “grave violenza. Risponderemo così”. Scontro.

Il Palazzo del Fascio di Predappio è finito al centro di un’aspra polemica.

Rai 3, mediante la trasmissione Agorà, si è occupato del caso, giungendo sul luogo e analizzando le varie parti che discutono le sorti dell’edificio.

Tutto parte dall’intenzione del sindaco democratico Giorgio Frassinetti, di voler trasformare l’ex Casa del Fascio in un centro studi sul fascismo con museo annesso.

L’Anpi si è espresso duramente a riguardo, poichè ritiene che l’iniziativa possa risultare addirittura “celebrativa della dittatura fascista”.

L’inviata della trasmissione che ha intervistato il sindaco, è entrata nel Palazzo raggiungendo persino la cripta di famiglia, dove sono seppelliti il papà di Alessandra Mussolini, gli zii e, chiaramente i due nonni, compreso Benito Mussolini.

La nipote del duce non ha esitato un istante e ha subito postato un video manifestando il proprio dissenso e la propria ira per quanto accaduto.

La condanna è stata categorica: “hanno vìolato una proprietà privata, andando a fare una trasmissione provocatoria e violenta, oltraggiando la famiglia”.

“Parlassero davanti ai vivi e non davanti ai morti. A questa grave e violenta provocazione sapremo rispondere come famiglia”, ha concluso, infine, Alessandra Mussolini.

Ecco il video:

E tu… cosa ne pensi?

Fonte: Il Giornale, Alessandra Mussolini FanClub-Facebook

Foto credit: IlGiornale