Per ottenere asilo basta un certificato medico. E accadono cose incredibili. Tutto vero.

Sembra una barzelletta, ma non lo è. E’ quello che è accaduto per anni ed anni nel nostro Paese, inondato dai clandestini.

Ultima in ordine di tempo, è la storia che ha dell’incredibile. La vicenda di un nigeriano che sfuggiva alla cattura della polizia.

Durante la fuga si era ferito; le forze dell’ordine si sono preoccupate di un eventuale contagio avendo l’uomo un permesso di soggiorno per motivi di salute.

Ma una volta tirate fuori le carte si è scoperto il paradossale: il migrante ha ottenuto protezione in Italia perché soffre di meteorismo e flatulenza.

Controfirmato dalla commissione medica, tutto dichiarato. Conclusione? Concesso a un clandestino il permesso di stare in Italia perché ha raccontato di avere problemi al deretano.

Sorge spontanea la domanda di fronte a fatti del genere: dove l’hanno vista i radical chic, in maglia rossa, l’emorragia umanitaria?

Qui si accolgono tutti a braccia aperte! Ma la musica sta cambiando, finalmente.

Fonte: Libero

Foto credit: ilrestodelcarlino