Denuncia shock contro il Pd: ora piangono i morti ma prima li bombardavano. Cosa svela Di Maio e il nuovo governo.

L’idea di Don Ciotti ha riportato alla luce una spaccatura che, in Italia, continua ad essere sempre più profonda.

L’iniziativa di indossare magliette rosse per “fermare l’emorragia di umanità”, contro le morti in mare dei migranti, ha sicuramente in sè una ragione nobile.

Ma, il problema è sempre legato all’utilizzo che se ne fa.

Il Partito democratico, ad esempio, si è accodato subito rendendo tutto una questione politica. Come sempre.

Luigi Di Maio, a Radio 1, ha espresso senza mezzi termini il suo pensiero sulla questione:

“Il Pd che ha bombardato la Libia, che ha preso i soldi da quelli che facevano business sull’immigrazione e che in Europa ha svenduto i porti e la gestione dei porti per qualche punto di flessibilità deficit-più per dare bonus alla gente e poi perdere le elezioni. Allora li è il festival e dell’ipocrisia”.

Cosa ne pensi?

Fonte: Il Populista