Di Battista: “i lacchè di Napolitano stanno con i migranti”. Di chi sta parlando.

Il post lanciato su Facebook da Alessandro Di Battista, esponente del Movimento 5 Stelle, è una vera e propria bomba, senza precedenti.

E questa volta si scaglia contro chi ha deciso di indossare una maglietta rossa per esprimere solidarietà per i morti in mare.

E si rivolge a quella parte della politica che, in primis, ha appoggiato Napolitano nella guerra in Libia, evento che ha scatenato un flusso migratorio senza precedenti:

«Ehi tu che indossi una maglietta rossa sei lo stesso lacchè di Napolitano, colui che convinse il governo a dare via libera ai bombardamenti in Libia, preludio di una delle crisi migratorie più gravi della storia.

Tu che indossi la maglietta rossa quando eri al governo del Paese non hai fatto nulla per contrastare l’ignobile business sulla pelle dei migranti. Non hai mai fatto controlli su quelle cooperative che si intascavano milioni lasciando alla povera gente soltanto briciole. E perché non l’hai fatto? Perché erano bacini di voti?»

E continua a bomba, scagliando il colpo finale. “C’è un mucchio di gente ipocrita che ha deciso di sposare quella solidarietà pelosa ottima alleata del sistema e della reiterazione delle ingiustizie.

Quanto conformismo e quanta viltà si nasconde nella facile solidarietà. Ed è quel conformismo che ti fa credere che tu stia facendo qualcosa di buono anche se non stai facendo assolutamente niente”.

Fonte: Vvox

Foto credit: agi