Ultima mossa di Salvini sull’immigrazione. Arriva la stretta finale. I dettagli.

Il Ministro degli Interni continua la lotta contro l’immigrazione. Pugno di ferro e stretta brutale per i migranti.

E’ in arrivo la circolare inviata a tutti i prefetti e i presidenti di Commissione in cui si chiede un’accelerata sulla concessione del diritto d’asilo.

La protezione umanitaria è un diritto concesso per due anni rinnovabili in condizioni di difficoltà umanitaria, soprattutto a bambini e donne incinte.

Salvini intende ridurre queste concessioni: “Il permesso di soggiorno per motivi umanitari è stato concesso in una varia gamma di situazioni collegate, a titolo esemplificativo, allo stato di salute, alla maternità, alla minore età, al tragico vissuto personale, alle traversie affrontate nel viaggio verso l’Italia, alla permanenza prolungata in Libia, per arrivare ad essere uno strumento premiale dell’integrazione”.

Il Ministro spiega, infatti, che tale prassi negli anni ha concesso a molti clandestini di entrare nel nostro territorio, nonostante non avessero i requisiti per la protezione internazionale.

Ed in più di rimanerci in Italia; questione che suscita tante difficoltà d’inserimento, con conseguenze sociali e relative alla sicurezza dei cittadini.

Ora però, con questa circolare, le regole cambieranno per tutti i migranti, e di molto. Voi siete d’accordo con Salvini?

Fonte: Libero

Foto credit: vita