Sottomessi all’Islam e terrorizzati dai musulmani: la profezia di Allam sull’Europa.

Magdi Cristiano Allam ha rilasciato scottanti dichiarazioni sull’Islam in Europa dopo i vari attentati susseguitisi nei mesi passati.

Per fare un esempio ha posto la sua attenzione su quello di Londra che, per fortuna, ha provocato solo 29 feriti. Questo, però, ha determinato un un effetto meno risonante rispetto a quelli con i morti. Ragion per cui, Allam ritiene che per noi il terrorismo sia, ormai, equiparato alla criminalità comune: tanto grave quanti sono i morti.

Secondo Allam “la verità è che non si tratta di una scelta consapevole, ma di un atto che quest’Europa sta subendo perché, di fatto, più che delle bombe, ha paura della reazione dei musulmani e, ancor di più, di guardare in faccia la realtà dell’islam”.

Tornando all’attentato di Londra, invece, spiega: “Il terrorismo islamico ritiene di poterci sconfiggere nel momento in cui la paura sarà a tal punto radicata in ciascuno di noi che finiremo per subire senza reagire, per sottometterci all’islam senza combattere.


Ebbene, se ad ogni attentato noi legittimiamo sempre di più l’islam e consolidiamo il potere di imam, moschee, finanza e rappresentanti islamici in seno alle nostre istituzioni, il terrorismo islamico emerge come la causa principale del loro successo”.

La conclusione è perentoria: ci invita a prendere atto dell’islamizzazione che si sta verificando in Europa e conclude: Di questo passo l’Europa che annuncerà di aver sconfitto il terrorismo islamico sarà un’Europa islamizzata“.

Una prospettiva sicuramente poco entusiasmante.

Fonte: Libero

Foto credit: La fede quotidiana