La crisi avanza. Dati shock per gli italiani seduti alla mensa dei poveri.

Una crisi che non vuole arrestarsi. Gli italiani poveri in aumento.

A lanciare l’allarme è stata la Coldiretti. Dopo l’evento “Il Villaggio della Coldiretti” sono emersi i dati preoccupanti.

Leggiamo cosa riporta Il Giornale:

Nella relazione si sottolinea che ad avere problemi nel fare la spesa sono oltre la metà dei 5 milioni di residenti che, secondo dati Istat, si trovano in una condizione di povertà assoluta.

Questi soggetti, soprattutto pensionati, disoccupati e famiglie con bambini, hanno beneficiato di aiuti grazie all’accesso a mense dei poveri e, in molti più casi, a donazioni di pacchi alimentari.

Tra le categorie più deboli di indigenti figurano ben 455mila bambini e ragazzi di età inferiore ai 15 anni e quasi 200mila anziani over 65, oltre a 100mila persone senza fissa dimora.

Una battaglia quindi che si fa sentire soprattutto a favore degli italiani. Molti dei quali sono anche senza fissa dimora.

Un motivo in più per continuare con Salvini a mettere al primo posto gli italiani e poi gli immigrati. Basta compromessi con le Ong, da oggi l’aiuto economico serve all’Italia.

Fonte: ilgiornale

Foto: notemodenesi