Conte sgama Macron. Ecco cosa nascondeva dietro Aquarius. E i vomitevoli siamo noi?

E pensare che proprio ieri, dopo l’annuncio di Salvini di chiudere i porti italiani aveva definito l’Italia “vomitevole”.

Oggi che invece il presidente francese Macron viene smascherato nei suoi sporchi intenti, gli italiani come dovrebbero definirlo?

Secondo il premier Giuseppe Conte ed i due partiti al governo, Lega e M5S, le intenzioni del francese sarebbero altro che nobili.

Secondo La Stampa, dietro l’interesse per il caso Aquarius, c’è una strategia politica, alquanto losca. Pare che Macron sia interessato ai clandestini solo per fini politici ed economici.

Avrebbe, infatti, approfittato dell’instabilità politica che ha caratterizzato l’Italia in questi ultimi mesi, per stringere rapporti con la Libia.

E rendere la Francia unico partner europeo con cui il paese africano avrebbe intessuti rapporti economici, in totale competizione con le industrie italiane, presenti in Africa.

E bravo il francese Macron. Pensare che tutti l’avevano definito il presidente dal “cuore d’oro”. Dietro la faccia da “bravo ragazzo” c’era ben altro. Finalmente qualcuno ti ha sgamato.

Fonte: Libero

Foto credit: ilprimatonazionale